martedì 7 novembre 2017

Rotolo meringato limone e ribes

Dopo tantissimo tempo mi sono dedicata alla preparazione di un dolce per il pranzo della domenica,
ma si tratta comunque di un dolce semplicissimo la cui preparazione si può dividere in due, tre momenti, senza fare nulla di corsa.
E il ribes rosso mi fa pensare che tra poco arriva il momento più dolce dell'anno, mi preparo già mentalmente ai decori natalizi, ai profumi speziati e agli immancabili biscotti di pan di zenzero...



Ingredienti per il biscotto:
(per una teglia 40x30 cm)
5 uova medie
150 g zucchero semolato
150 g farina 00

Accendere il forno a 180°C. Separare i tuorli dagli albumi.
Montare i tuorli con lo zucchero. A parte montare gli albumi. Aggiungere a tuorli e zucchero montati la farina setacciata alternandola con gli albumi montati, mescolare delicatamente con una spatola senza far smontare il composto.
Stenderlo su una teglia rettangolare bassa coperta con carta forno, livellare e cuocere per circa 10-12 minuti.
Sformare subito su un telo umido e, senza staccare la carta forno, arrotolare.


Per la crema al limone:
(da "La tarte au citron" di Eddie Benghanem)
175 g burro
2 limoni
3 uova
120 g zucchero

Mettere il burro a pezzetti nel bicchiere del frullatore. Ricavare il succo dai limoni e passarlo attraverso un colino. In una casseruola mettere il succo dei limoni, le uova e lo zucchero, mescolare con una frusta a mano per amalgamare e porre su fuoco medio mescolando di continuo con una spatola.
Quando il composto arriverà al primo bollore, si sarà addensato e avrà raggiunto una consistenza simile alla crema pasticcera, toglierlo quindi dal fuoco e versarlo sul burro nel bicchiere del minipimer, frullare.
Conservare la crema in una ciotola con pellicola a contatto, far intiepidire e far riposare in frigorifero per almeno 3 ore.

Per la meringa italiana:
(di Luca Montersino)
74 g albumi (2 albumi medi)
25 g zucchero
126 g zucchero
34 g acqua

Cuocere in un pentolino acqua e 126 g di zucchero fino a 121°C. Quando la temperatura è arrivata a 115°C circa, azionare la planetaria con la frusta e iniziare a schiumare gli albumi e i 25 g di zucchero. Quando si è raggiunta la temperatura di 121°C, aumentare la velocità della planetaria e versare a filo sugli albumi lo sciroppo di acqua e zucchero, continuare a montare fino a quando la meringa risulterà ben montata e avrà raggiunto il suo massimo volume. 
Conviene preparare la meringa al momento del montaggio.


Montaggio: srotolare la pasta biscotto, spalmarla con Fiordifrutta ai Frutti di bosco Rigoni di Asiago, stendere uno strato di crema al limone e arrotolare. Avvolgere con pellicola e fare un salamino stretto, conservare in frigorifero per almeno un paio d'ore.
Dopo il tempo di riposo, stendere la meringa con una spatolina, fiammeggiare con un cannello e decorare con ribes e meringhette.





lunedì 23 ottobre 2017

Torta soffice cacao e caffè

Iniziare la giornata con una fetta di torta soffice soffice e a forma di cuore significa iniziare con un sorriso, perchè in questa vita frenetica ricavarsi un momento di calma e tranquillità, sorseggiando un cappuccino, è una coccola secondo me necessaria.
E' come quando si ha bisogno di staccare la spina e fare una gita, andare in riva al mare anche solo per osservare il tramonto... Piccole pause per il cuore...

Non so voi, ma io trovo questo stampo adorabile, la fetta a cuore che non ti aspetti...
La torta è variegata al cacao ma, se volete, potete anche eliminare un passaggio e farla tutta al caffè.

Torta soffice cacao e caffè

Ingredienti per lo stampo Abbraccio:
150 farina 00
50 g frumina
200 g zucchero
4 uova grandi
8 g caffè solubile
50 ml latte
150 g burro morbido
1/2 bustina di lievito in polvere

Per la crema base al cacao*:
100 g acqua
50 g cacao amaro
50 g zucchero



Per la crema base al cacao: mescolare in un pentolino cacao e zucchero, aggiungere l'acqua a filo mescolando e portare a ebollizione. Versare in una ciotola e far raffreddare.

Per la torta: setacciare insieme farina, frumina e lievito. Scaldare il latte e sciogliervi il caffè solubile.
Montare uova e zucchero, aggiungere il burro morbido un pò per volta, latte e caffè e infine tutte in una volta le polveri setacciate, mescolare brevemente fino ad ottenere un composto ben amalgamato.
Prelevare circa metà impasto e mescolarlo con 35 g di crema base al cacao.
Versare l'impasto al caffè alternandolo con quello al cacao all'interno dello stampo Abbraccio Silikomart.
Cuocere in forno preriscaldato a 170°C per circa 30-35 minuti.
Far raffreddare completamente, sformare e spolverare con zucchero a velo.

* La crema base al cacao avanzata si può conservare coperta con pellicola in frigorifero per circa 10 giorni o congelare e utilizzare per variegare qualsiasi tipo di impasto, la dose sarà di circa 40 g per 300 g di impasto.


martedì 3 ottobre 2017

Biscotti integrali miele e uvetta

Pochissimi ingredienti per dei biscotti molto gustosi e leggeri.
Ultimamente ho sempre tanta voglia di biscotti secchi, poi leggo gli ingredienti di quelli industriali e desisto...ma il desiderio rimane... E allora, per non sentirmi in colpa, ho preparato questi biscotti da tenere sempre in dispensa con ingredienti buoni e sani, in particolare con la farina integrale che viene dal grano di Manuel Lombardi.
Siete mai stati al suo agriturismo? 
E' davvero una bellissima esperienza! Per me è come tornare a casa di cari parenti, sedersi a tavola, chiacchierare, mangiare cibo buono, passeggiare all'aria aperta, scoprire ogni volta qualcosa in più di bello e interessante del mio territorio, farmi trasportare dalla passione sua e della sua famiglia per il lavoro della terra.
Non so se prima di ora le persone fossero migliori, ma mi piace pensarlo, e loro sono così diversi da questo mondo fatto di egoismo, arrivismo, superficialità, disonestà...trovo lì un'oasi di pace, persone buone, genuine, appassionate, cordiali, simpatiche, sempre con il sorriso...proprio per questo le definirei persone d'altri tempi, nel senso più delicato e gentile dell'espressione.
Andate a provare il suo Conciato Romano, ma prenotate in tempo!

Biscotti integrali miele e uvetta

Ingredienti:
250 g farina integrale
1/2 bustina di lievito in polvere
4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
100 g farina di mandorle
100 g miele del bosco Rigoni di Asiago Mielbio
100 g uvetta

Lavare molto bene l'uvetta con acqua tiepida. Metterla in ammollo sempre in acqua tiepida.
Mescolare la farina con il lievito setacciato, la farina di mandorle, aggiungere il miele e l'olio, aggiungere l'uvetta strizzata e tritata grossolanamente. Se necessario, aggiungere qualche goccio d'acqua.
Formare un panetto, ricavare dei rotolini e da questi ottenere delle palline tutte uguali, grandi più o meno come una noce, poggiarle su una teglia coperta con carta forno, schiacciarle leggermente e cuocere per circa 10-11 minuti in forno preriscaldato a 170°C.

Una volta freddi, conservare i biscotti ben chiusi in un sacchetto al riparo dalla luce.
Si conservano bene per circa 2 settimane.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...