mercoledì 2 marzo 2016

Kolacky, ovvero biscotti al Philadelphia con confettura

Vi consiglio di provare questi biscotti, uno tira l'altro! La pasta sembra quasi una sfoglia e sono veloci da fare. Li ho trovati per caso su un blog straniero che non ricordo più e per l'occasione ho provato il mio nuovo tappeto microforato, regalatomi da Silikomart quando sono andata presso l'Hangar 78 a far spese pazze!


Biscotti al philadelphia
con confettura di pesche

Ingredienti:
170 g formaggio Philadelphia
230 g burro morbido
2 cucchiai di zucchero
325 g farina 00 debole
1 pizzico di sale

q.b. Fiordifrutta Pesche Rigoni di Asiago

Impastare in planetaria con la foglia tutti gli ingredienti, senza lavorare troppo. Formare un panetto basso, ricoprirlo con carta forno e far riposare in frigo per una notte.
Stendere l'impasto con un matterello su un piano infarinato allo spessore di 2 mm.
Con una rotella formare dei quadrati da circa 7 - 7,5 cm, mettere al centro un cucchiaino di Fiordifrutta, chiudere pressando bene le due estremità opposte, spennellate leggermente di acqua o uovo.

 

Sistemare i biscotti su una teglia forata coperta con il tappeto Air mat Silikomart in silicone microforato. Cuocere in forno a 175°C per circa 12-15 minuti.
Servire con una spolverata di zucchero a velo.




19 commenti:

  1. sono un vero spettacolo,quel tappetino è una grande comodità,bravissima e grazie per la ricettina niente male

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Paola :) spero di provare presto questo tappetino per gli eclairs!

      Elimina
    2. Ciao potete dirmi perfavore a cosa serve il tappetino e tipo carta forno? Grazie

      Elimina
    3. è un tappeto in silicone microforato che si utilizza abbinato ad una teglia forata, permette una distribuzione migliore del calore ed una cottura uniforme, ottimo per gli impasti di pasta frolla e bignè

      Elimina
    4. Che forte non conoscevo questo tappetino x dolci,andrò a cercarlo e farrò questi biscotti grazie

      Elimina
  2. E chi non ha il tappetino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, puoi usare tranquillamente una normale teglia coperta con carta forno.
      Tappeto + teglia microforati non sono indispensabili ma permettono per biscotti, frolle in genere e bignè una cottura più uniforme.

      Elimina
  3. Dove posso trovare il tappeto di silicone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui: http://shop.silikomart.com/prodotti/3_View.asp?Articolo=&n=0&np=0&ar_codart=70.109.99.0065&P=AIR%20MAT

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo il riposo in frigo di una notte è abbastanza sodo, come si vede dalla foto

      Elimina
  5. Ottimi..io li ho fatti sia senza farcitura che con crema alla nocciola 😀

    RispondiElimina
  6. Ciao.E un dolce rumeno. Si chiamano:" cornulețe". :)

    RispondiElimina
  7. Salve. Scusate l'ignoranza....ma cos'è la farina "debole"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, la farina debole è quella con basso valore di proteine e viene indicata di solito con un W170 o più basso (marche commerciali: Rossetto, Casillo, Garofalo), sviluppa una maglia glutinica ridotta quindi è quella che si utilizza ad esempio per paste frolle, pan di spagna, torte da forno con masse montate al burro. La farina che invece si definisce forte, viene utilizzata per i prodotti con lievito madre o di birra, quindi lievitati, che hanno bisogno di sviluppare una forte maglia glutinica. Il valore delle proteine è più alto, lo leggi sulla tabella nutrizionale, e il W è circa 270-300 o più.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...