giovedì 24 settembre 2020

Crostata al mielbio e fiordifrutta

Ritorno a scrivere sul blog dopo una lunga pausa, nel frattempo ho pasticciato, anche se poco, e quasi esclusivamente per coccolarci a colazione, come in questo caso con questa saporita frolla di Massari.

Crostata al mielbio e fiordifrutta

Ingredienti:
200 g burro morbido
100 g zucchero semolato extrafine
28 g Mielbio Acacia Rigoni di Asiago
48 g tuorli (da 3 uova grandi)
285 g farina 00
3 g lievito in polvere
1 pizzico di sale
1 vasetto di Fiordifrutta pesche Rigoni di Asiago

Mescolare in planetaria con la foglia burro, zucchero e miele, mescolare senza montare. Aggiungere tuorli e sale e, quando il composto è uniforme, aggiungere tutto in una volta farina e lievito setacciati insieme, lavorare brevemente.
Formare un panetto, chiudere con carta forno, far riposare in frigo per almeno 2-3 ore.
Dopo il riposo, spolverare di farina un piano di lavoro, stendere la frolla allo spessore di circa 8 mm, foderare uno stampo da crostata imburrato, togliere l'eccesso sui bordi.
Versare all'interno Fiordifrutta, decorare con strisce di pasta frolla avanzata e cuocere a 180°C per circa 30-35 minuti, o quando la frolla sarà ben colorata.



domenica 21 giugno 2020

Granola al Mielbio

Ho scoperto da un pò di tempo che amo alla follia la granola al mattino.
Dopo la mia solita colazione, che sia a base di torte, biscotti o fette biscottate, non manca mai una ciotolina con yogurt bianco e granola, è stuzzicante, è golosa, fa bene e prepararla a casa è davvero un gioco da ragazzi.
L'ho provata con diversi gusti di Mielbio, io la preferisco con il miele del bosco perchè è molto fruttato e dal sapore deciso ma si può preparare anche con un gusto più delicato e a piacere aumentare o diminuirne la dose, se vi piace più dolce potete assaggiarla appena aggiungete l'uvetta e decidere se aggiungere altro miele, basta farlo colare sopra e mescolare poi accuratamente.
Buona colazione e atutti!

Granola al Mielbio

Ingredienti:
65 g acqua
85 g miele del bosco Mielbio Rigoni di Asiago
25 g zucchero di canna
250 g fiocchi d'avena
25 g olio di girasole
15 g quinoa
80 g uvetta
40 g semi misti
100 g frutta secca (noci, nocciole, mandorle)

Portare a bollore in un pentolino acqua, miele, olio e zucchero, far raffreddare.
Lavare l'uvetta e asciugarla. Mescolare in una ciotola i fiocchi, la quinoa, la frutta secca e i semi, aggiungere il liquido freddo e mescolare bene, stendere su una placca coperta con carta forno e cuocere a 120°C per 1 ora, mescolando con un cucchiaio e stendendo nuovamente almeno 3 volte. Circa cinque minuti prima di terminare la cottura, aggiungere anche l'uvetta.
Sfornare, lasciar raffreddare completamente e conservare la granola in contenitori chiusi ermeticamente.



giovedì 21 maggio 2020

Fantastik fragole, pistacchio e menta

Questo dolce non ha bisogno di presentazioni, le torte di Michalak sono una garanzia, le sue creme sono golosissime, vi sembrerà di mangiare un gelato, e la nuova Fiordifrutta Fragole e fragoline alla menta è proprio perfetta e vi consente di saltare una preparazione.
Questo delizioso Fantastik doveva essere per la festa della mamma ma l'ho potuto preparare solo la domenica successiva, i programmi non sempre vengono rispettati ma va bene così, c'è sempre tempo per fare un dolce...

Fantastik fragole, pistacchio e menta
da "Michalak Masterbook"

Per la crema chantilly al pistacchio:
250 g panna liquida fresca o UHT
75 g cioccolato bianco
20 g pasta i pistacchio
1 g fior di sale

La sera precedente bollire la panna con il fior di sale. Mettere nel bicchiere del mixer il cioccolato tritato e la pasta pistacchio, versare sopra la panna bollente e mixare.
Lasciar raffreddare a temperatura ambiente, coprire con pellicola a contatto (senza pvc) e mettere in frigo per una notte.

Per la pasta sablée:
90 g burro morbido
35 g zucchero a velo
1 g fior di sale
80 g farina 00

Accendere il forno a 180°C. Setacciare farina e zucchero a velo. Mescolare con burro e sale con la foglia.
Imburrare un cerchio diam. 18 cm, poggiarlo su teglia coperta di carta forno, mettere il composto all'interno e livellare con una spatolina, cuocere per 8 minuti.

Per il biscotto trocadéro al pistacchio:
55 g zucchero a velo
25 g farina di pistacchio
8 g fecola di patate
30 g farina di mandorle
5 g tuorlo
15 g pasta pistacchio
80 g albumi
20 g zucchero semolato
40 g burro fuso

In una ciotola setacciare zucchero a velo e fecola, aggiungere la farina di mandorle e pistacchi, il tuorlo, la pasta pistacchio e 40 g di albumi, mescolare con una frusta a mano.
Montare con le fruste elettriche gli albumi restanti (40 g) con lo zucchero semolato, aggiungerli al composto precedente mescolando con una spatola, aggingere il burro fuso a 45°C e mescolare. Appena esce dal forno la pasta sablée, versare sopra questo composto e cuocere per 15 minuti.

Per i pistacchi caramellati:
40 g acqua
40 g zucchero
40 g pistacchi
1 pizzico di sale
8 g burro

Accendere il forno a 160°C. Portare a bollore acqua e zucchero, aggiungere i pistacchi e il sale, mescolare e spegnere il fuoco, aggiungere il burro, mescolare e versare su un silpat, infornare per 10 minuti.
Lasciare una ventina di pistacchi interi e ricoprirli un volta freddi di zucchero a velo, tritare i restanti.

Per montaggio e decorazione:
q.b. Fiordifrutta fragole e fragoline alla menta Limited Edition Rigoni di Asiago
250 g fragole
q.b. fragoline di bosco (a piacere)
foglie di menta fresca


Sul biscotto al pistacchio stendere uno strato uniforme di Fiordifrutta Rigoni di Asiago.
Montare con le fruste elettriche la chantilly e dressare dei ciuffi con sac a poche e bocchetta lista. Disporre sopra fragole, fragoline, pistacchi interi e tritati e foglie di menta fresca.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...